Sonnenstube

Crash Test
21.12 – 21.01.2020

Oliviero Fiorenzi + Yoan Mudry
a cura di Giada Olivotto e Gianmaria Zanda

CRASH TEST è un buffo macchinodramma in tre atti, un’opera concepita in tre atti che si realizza lungo un percorso ognuno dei quali vede la partecipazione di diversi personaggi- oggetti e luoghi. L’opera, ripetuta in loop, ha creato uno spettacolo che ha avuto fine quando le comparse -o spettatori- si sono affaticati di percorrere il giro. 

 

CRASH TEST è stata l’ultima mostra presentata da Sonnenstube, dopo il suo soggiorno presso Morel, realizzata da Oliviero Fiorenzi e Yoan Mudry, e rappresenta la realizzazione di un’opera legata al suo ospite, ovvero un intervento site-specific dentro nell’ex officina. Come Falstaff, CRASH TEST aliena il suo visitatore che, nonostante sia affezionato al nostro programma, viene raggiunto per la prima volta da suoni inaspettati, rumori sconosciuti, scricchiolii e fischi mai sentiti prima in questo spazio. L’edificio Morel, un ex garage abbandonato dagli anni ’80, ha ospitato la performance dei due artisti. L’edificio si è presentato con alcuni dei suoi suoni autentici: quelli dei motori. Rompendo lo stereotipo della mostra, giù dalla grande finestra e/o al 4° piano, i due artisti invitano lo spettatore a partecipare a una performance che ha coinvolto l’edificio nella sua totalità, nutrendosi della sua caratteristica principale: essere vissuto dalle macchine. Le sue rampe troppo ripide per essere percorse, i suoi hangar troppo grandi per essere riscaldati, i suoi parcheggi ormai liberi sono rivelati da un safari architettonico. Il coinvolgimento di diversi elementi nella costruzione della mostra ha reso necessario introdurre e dividere il suo percorso in diversi passaggi, per questo motivo, si è deciso di restituire la struttura di questa mostra attraverso un libretto d’opera.

 

/

 

CRASH TEST is a Goofy car-drama in three-acts, a work conceived in three acts that is realized along a path -each of which sees the participation of different characters- objects and places. The Opera repeats itself constantly creating a show that will end when the extras are tired of going through the tour.

 

CRASH TEST is the last exhibition presented by Sonnenstube during his stay at Morel, realized by Oliviero Fiorenzi and Yoan Mudry, and represents the realization of a work that is related to its host, a site-specific intervention. Like Falstaff, CRASH TEST alienates its visitors, who, despite being fond of our program, is reached for the first time by unexpected sounds, unfamiliar noises, creaks, and whistles never heard before in this space. The Morel building, a former garage abandoned since the 1980s, hosts the performance of the two artists. The building dresses up with some of its own authentic sounds: those of the engines. Breaking the stereotype of the exhibition, down by the big window and/or upon the 4th floor, the two artists invite the viewer to participate in a performance that involves the building in its entirety, feeding on its main characteristic: built to be experienced by machines. Its ramps too steep to be walked, its hangars too large to be heated, and its parking spaces now vacant are revealed by an architectural safari. The involvement of several elements in the construction of the exhibition made it necessary to introduce and divide its path into several passages, for this reason, it was decided to return the structure of this exhibition through an Opera’s libretto.

 

/

 

Scarica il libretto d’opera qui / Download the Opera’s libretto here

 

 



Sonnenstube ci tiene particolarmente a ringraziare per il sostegno alla programmazione annuale / Sonnenstube is particulary grateful for the annual support to: ProHelvetia, Repubblica e Cantone Ticino DECS / SWISSLOS, Città di Lugano, Migros percento culturale Ticino, Migros Kulturprozent

Video: Radiana Basso

Photos: Sandro Pianetti

Graphic Design: Paola Bombelli